Meccar http://www.meccar.net Solo un altro sito WordPress Tue, 30 Apr 2013 13:28:25 +0000 en hourly 1 Impianti http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-2/ http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-2/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=238 Scegliere la categoria che si intende visionare:


jeux de casino machine a sous

acheter viagra

]]> http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-2/feed/ 0 Impianti Sangue http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-sangue/ http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-sangue/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=205 Molto spesso nei macelli si sottovaluta l’importanza dei sottoprodotti della macellazione.
Il loro impiego in sostituzione della farina proteica vegetale nella alimentazione del bestiame, permette di conseguire risultati di rendimentoanaloghi con costi molto inferiori. I sotto-prodotti della macellazione sono una importante fonte di reddito.
MECCAR IMPIANTI ha gli strumenti giusti per abbattere i costi di trasformazione e ottenere prodotti finiti di alta qualità.
I nostri impianti sono molto competitivi nel rapporto tecnologia/prezzo e con costi di manutenzione più bassi.

RICEVIMENTO E DOSAGGIO
Il sangue arriva dal macello in un serbatoio che serve da stoccaggio e da alimentatore all’impianto vero e proprio. Da qui il sangue per mezzo di una pompa mohno viene inviato all’impianto passando in un minimacerator che sminuzza gli eventuali grumi e i pezzetti di cartilagine.

PRERISCALDAMENTO E COAGULAZIONE
Il sangue arriva quindi in un serbatoio (pos.1) munito di agitatore, dispositivo per l’immissione di vapore diretto e di termoregolazione.
Da qui, a mezzo di una pompa (pos.2) viene inviato al coagulatore (pos.3) e al decanter (pos.4).

DISIDRATAZIONE MECCANICA ED ESSICCAMENTO
Nel decanter avviene la separazione tra la parte proteica solida ed il siero.
Si elimina così meccanicamente il 75% dell’acqua contenuta originariamente nel sangue.
Lo scarico solido, composto da circa 50% di farina e 50% di acqua, passa attraverso un essiccatore continuo da cui esce farina proteica con umidità residue inferiori al 10%.

MACINAZIONE ED INSACCO
Le scaglie che fuoriescono dall’essiccatoio vengono inviate al cassone dosaggio mulino .
Il mulino a martelli riduce la farina di sangue nella granulometria desiderata.
Per mezzo della coclea inclinata la farina viene inviata all’ insaccatrice pesatrice automatica.

DISITRATAZIONE MECCANICA DEL SANGUE
  1. Impianto continuo studiato per la coagulazione, la parziale DISIDRATAZIONE MECCANICA e la successiva ESSICAZIONE TERMICA del sangue animale.
  2. Dalla prima fase di coagulazione e CENTRIFUGAZIONE si ottiene del sangue con un contenuto residuo di umidità del 50% circa. (Esempio: su 1000kg in entrata: 150kg solido, 150 kg acqua)
  3. L’umidità residua viene eliminata in un’essicatoio riscaldato a vapore.
  4. Quantità di sangue in percentuale sul peso dell’animale: 3-3,5% (suini=3-4kg – bovini=10-15kg)
  5. Resa in farina del sangue animale: 18- 20%.

SCHEMA FUNZIONALE DELL’IMPIANTO

A: sangue
B: vapore
C: acqua di scarico
D: sangue coagulato e centrifugato
E: farina essicata

1: preriscaldatore
2: pompa
3: coagulatore
4: centrifuga
5: essiccatoio

IMPIANTI DI NORMALE PRODUZIONE
Tipo kg/ h in ingresso Kw assorbiti Kg/ h vapore consumato Kg/ h farina prodotta
IS1 1000 24 430 150 – 200
IS2 2000 30 860 300 – 400
IS3 3000 34 1290 450 – 600
IS4 4000 35 1720 600 – 800
IS5 5000 66 2150 750 – 1000

SCARICA LA BROCHURE

Impianti farina di sangue

]]>
http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-sangue/feed/ 0
Impianti discontinui http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-discontinui/ http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-discontinui/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=77 L’autoclave, cuore dell’impianto, è la macchina ideale per piccole produzioni e per i macelli. È molto versatile in quanto può lavorare ogni tipologia di sottoprodotto animale separato o mischiato.

Inoltre può svolgere la funzione di sterilizzatore sia per la materia prima, sia per la farina  finale e può essere utilizzata come idrolizzatore per piume.

CASSONE DI RICEVIMENTO

Realizziamo varie tipologie di cassoni di ricevimento, ciascuno secondo le speci che esigenze del cliente. Sono realizzati sia in acciaio al carbonio sia in acciaio inox 304 o 316, con coperchio o senza.

Scheda tecnica:

TRITURATORE

È in grado di triturare ogni tipo di prodotto no ad un maiale intero o le teste e le corna dei bovini in piccole dimensioni (25×50 mm) come richiesto dalla normativa Europea 1774/2002. Li realizziamo con motorizzazioni da 30 a 110 KW.

Scheda tecnica:

AUTOCLAVE

Viene riscaldata sia dalla camicia esterna sia dall albero con vapore saturo a 10 bar e all interno può raggiungere la pressione di 4 bar assoluti per poter effettuare la sterilizzazione e l idrolizzazione del prodotto. Viene fornita completa di valvole a ghigliottina pneumatiche sia per il carico del prodotto sia per lo scarico. Questo permette la connessione ermetica delle coclee di carico e scarico. Viene costruita in accordo con le normative internazionali per gli apparecchi in pressione. Viene fornita completa di tutti gli accessori necessari per il funzionamento: valvole, tubazioni, scaricatori di condensa, strumentazione e celle di carico.

Scheda tecnica:

PRESSA

È completamente automatica con sistema di regolazione elettronico della pressione sul pannello e dell alimentazione. Realizziamo attrezzamenti della macchine per ogni singolo prodotto: ossa, viscere, scarti di pollo e prodotti idrolizzati per ridurre al massimo il contenuto di grasso nel pannello. Produzioni da 1.500 a 4.500 Kg/h.

Scheda tecnica:

MACINAZIONE E INSACCO

Il mulino a martelli macina la farina alla granulometria desiderata con griglie di rapida sostituzione. Mulini con potenze da 22 a 132 KW. Linea di insacco manuali o automatiche come nella foto.

Scheda tecnica:

SCARICA LA BROCHURE

Impianti discontinui

]]>
http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-discontinui/feed/ 0
Impianti oli vegetali http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-olii-vegetali/ http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-olii-vegetali/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=27 PRESSE SERIE MS

Eccellente pressatura di qualsiasi tipo di seme. Pannello con minima percentuale di olio residuo. Semplicità d’uso e di manutenzione. Trasmissione motore- riduttore con cinghie trapezzoidali. Gabbia di spremitura e albero di pressione costruiti in acciaio antiusura trattato termicamente. Eliche, distanziali e cono di pressione con riporto speciale. Cilindro idraulico azionato da centralina oleodinamica per avanzamento e retrocessione del cono.


Per semi di soia e germe di mais

TIPO DIMENSIONI MACCHINA (mm) PRODUZIONE POTENZA PESO VOLUME
A B C D E Kg/ h HP Kg
MSP 45 820 300 850 300 280 50 5,5 100 0,3
MS 520 3000 1150 2000 1150 830 250 10 5500 8
MS 750 3250 1260 2000 1260 900 450 15 6800 9,2
MS 1050 4050 1720 1500 1000 1000 650 25 9300 12
MS 1250 4950 2040 2000 1200 1225 1000 50 22.000 20,5

Per semi di: arachidi, copra, sesamo, lino, colza, cacao, palmistro, girasole

TIPO DIMENSIONI MACCHINA (mm) PRODUZIONE POTENZA PESO VOLUME
A B C D E Kg/ h HP Kg
MSP 45 820 300 850 300 280 100 5,5 100 0,3
MS 520 3000 1150 2000 1150 830 500 40 5500 8
MS 750 3250 1260 2000 1260 900 1000 60 6800 9,2
MS 1050 4050 1720 1500 1000 1000 2000 125 9300 12
MS 1250 4950 2040 2000 1200 1225 3500 180 22.000 20,5
]]>
http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-olii-vegetali/feed/ 0
News http://www.meccar.net/2010/10/11/news/ http://www.meccar.net/2010/10/11/news/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=24 http://www.meccar.net/2010/10/11/news/feed/ 0 Contatti http://www.meccar.net/2010/10/11/contatti/ http://www.meccar.net/2010/10/11/contatti/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=22 Contattaci per avere informazioni sui nostri macchinari:

]]>
http://www.meccar.net/2010/10/11/contatti/feed/ 0
Download http://www.meccar.net/2010/10/11/download/ http://www.meccar.net/2010/10/11/download/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=20

&
&

smf




]]>
http://www.meccar.net/2010/10/11/download/feed/ 0
Nel mondo http://www.meccar.net/2010/10/11/meccar-nel-mondo/ http://www.meccar.net/2010/10/11/meccar-nel-mondo/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=18 Meccar ha lavorato in questi anni per una clientela internazionale e in molte città del mondo sono presenti gli impianti creati da Meccar.
Cliccando sulla zona sensibile definita con un pallino, potrai visualizzare le informazioni relative all’impianto selezionato e conoscere gran parte degli apparati realizzati da Meccar

]]>
http://www.meccar.net/2010/10/11/meccar-nel-mondo/feed/ 0
Impianti continui a umido http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-continui-a-umido/ http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-continui-a-umido/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=14 Gli impianti continui a umido sono particolarmente indicati per sottoprodotti a basso contenuto di grasso ed alto contenuto di umidità come gli scarti di macellazione di pollo, le viscere e gli scarti di pesce.
Consente di separare meccanicamente il grasso e l acqua a bassa temperatura permettendo, nel caso degli scarti di pollo, di ottenere un grasso di maggior qualità.
Infatti successivamente ad un rapido preriscaldamento il prodotto passa attraverso una pressa a doppia vite che consente di separare i liquidi dalla parte solida.
La parte liquida successivamente passa per un decanter e per i separatori che consentono di dividerne le tre parti di composizione e cioè grasso, acqua e polverino.
Il solido che fuoriesce dalla pressa a doppia vite e il polverino vengono processati dall essiccatoio che permette la disidratazione delle farine.
L’acqua, scaricata dai separatori, viene immessa nei concentratori che la evaporano aumentando la concentrazione del solido in essa disciolto che successivamente viene mandato all essiccatoio.

METAL DETECTOR

Serve per eliminare gli oggetti metallici eventualmente contenuti nella materia prima che potrebbero danneggiare l impianto.

Scheda tecnica:

TRITACARNE

Consente di ridurre il materiale nemente in modo da consentire un più ef cace preriscaldamento e una perfetta pressatura. Coclea di robusta costruzione con trattamento antiusura. Griglia intercambiabile per permettere di realizzare varie granulometrie. Completo di parranco per la sostituzione della griglia.

Scheda tecnica:

PRERISCALDATORE

È composto da un involucro cilindrico ad asse orizzontale. L albero interno è costituito da un asse centrale con ssati una serie di dischi di riscaldamento con relative palette di avanzamento e scarico prodotto. Può essere riscaldato con vapore, acqua calda o con olio diatermico. Realizzato in acciaio al carbonio o in acciaio inox.

PRESSA DOPPIA VITE

Serve per separare il liquido dal solido. Separa ef cientemente no al 70% dell acqua e il 90% del grasso di composizione del materiale meccanicamente. Gabbia di spremitura con corazza e reti in acciaio al carbonio o in acciaio al carbonio. Alberi con riporto antiusura in stellite. Riduttore ad assi paralleli.

Scheda tecnica:

CENTRIFUGA

Servono a separare l acqua e il grasso provenienti dalla pressa a doppia vite.

ESSICCATOIO

composto da un corpo di forma ad U. L albero interno è costituito da un asse centrale con ssati una serie di tubi a spirali concentriche di riscaldamento con relative palette di avanzamento e scarico prodotto. Riscaldato con vapore a 10 bar. Realizzato in acciaio al carbonio o in acciaio inox.


SCARICA LA BROCHURE

Impianti continui a umido

]]>
http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-continui-a-umido/feed/ 0
Scarti di macellazione http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-per-scarti-di-macellazione/ http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-per-scarti-di-macellazione/#comments Mon, 11 Oct 2010 12:27:53 +0000 admin http://www.meccar.net/?page_id=9 http://www.meccar.net/2010/10/11/impianti-per-scarti-di-macellazione/feed/ 0